La crepa madre su Limina Mundi

Oggi, sulla rivista Limina Mundi – Per l’alto mare aperto, l’approfondita  lettura e nota critica de La crepa madre a firma di Deborah Mega, che ringrazio di cuore assieme a tutta la redazione.

“È un’opera inconsueta e originale quella composta da Carlo Tosetti ed edita da Pietre Vive nella Collana iCentoLillo, un poemetto d’ispirazione classica costituito da nove capitoli, che però indulge ad atmosfere gotiche e a tratti surreali e fantastiche. “La crepa madre” s’intitola e descrive un fenomeno naturale inspiegabile e dunque ‘perturbante’ inteso come noto da lungo tempo, perfino familiare ma che trasmette una sensazione di insicurezza e di disagio. […]”

Continua la lettura su Limina Mundi.