Transumanza

Scendendo le alture
s’incrociò le vacche
transumanti e ligie,
che nei climi amalgamati
nobili ancora nutrono

ideali di stagione,

intuiscono la dritta,
battono le trame,
annusano tutti
i ramicelli evolutivi,

che fondano il piglio
anche del mandriano

immite e questi sferza
pure l’ultimo, il piccolo
che si volge al padrone,
il vitello, che non sia d’oro.

Share