La larva

A rigor di stagione,
sereno il frutto matura
e con esso s’ingrassa la larva,
che pasciuta caria la mela.

L’uomo all’alba raccoglie,
industrioso si spacca la schiena,
ma ch’è guasta purtroppo
s’accorge soltanto la sera.

Share