Accendino elettronico

Anni fa ridevo come un matto quando la Piera (tabaccaia) alla mia richiesta di un accendino, mi domandava “Vuoi questo qui, o uno elettronico?”. Io mi trattenevo, le avrei risposto “mi dai quello chimico?”, ma mi sono sempre contenuto.
Poi però, da solo, ma la ghignavo e la prendevo troppo per il culo. Da sempre mi chiedo come diavolo è possibile che questo accendino sia elettronico. Io sono un po’ ignorante in elettronica (e non solo), e proprio non capisco.
Purtroppo, se digito “accendino elettronico” in Google, ne saltano fuori a miliardi. E allora?
E’ veramente elettronico? Cioè, tecnicamente lo è? Qualcuno mi può spiegare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *